Si chiama Virgilio

dicembre 5, 2009

e a Lui spetta il compito di controllare le nostre pecorelle.
Si, lo so, ha l’aria di non averne nessuna voglia, ma è solo perchè è pensieroso.
Anzi no è pensante.
Sta cercando di fare ordine, sta cercando di capire.
E magari ci riesce.
Lui in questo momento vorrebbe essere a Roma.
Voleva andare al No B. Day (chiedo scusa per la B maiuscola)
Avrebbe voluto prendere quella nave…
raggiungere quelli che sono arrivati con quei 700 pullman,
con tutti qui treni, a piedi o se necessario in groppa a un asino
e invece in questo momento sta raggiungendo quei 960° che lo faranno diventare più brillante di un presidente del consiglio.
Dopodichè riprenderà il suo lavoro di sguardi e occhiate al nostro gregge.
Fai da bravo Virgilio, e se riesci a  capire come si fa a riordinare i pensieri mi racconti tutto appena apro il forno.
Incrociamo le dita e ci vediamo martedì.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: